Sede Operativa

Via Guido Rossa, 37
00065 Fiano Romano (Rm)

Contattaci ora

0765 389475
info@pulizie.it
  • facebook
  • linkedin
Condividi su

Il Facchino di notte in hotel

Servizio in outsourcing portiere di notte

Nell'organizzazione di una struttura ricettiva il Facchino di notte assume un ruolo delicato poichè il lavoro si svolge per l'appunto in orario notturno, durante il quale egli è la sola presenza operativa insieme al Portiere di notte.

Cosa fa il facchino di notte

ll compito principale del Facchino di notte riguarda lo svolgimento di tutte quelle operazioni che durante la giornata, a causa della presenza dei clienti, non è possibile eseguire, come: l'aspirazione e il lavaggio dei pavimenti, la deceratura e l'inceratura, la pulizia a fondo degli ascensori, dei bagni, del banco reception, etc.

Un'altra responsabilità di questa figura è anche quella di effettuare numerosi sopralluoghi ai piani al fine di verificare che tutto sia sotto controllo: porte chiuse, assenza di estranei, rumori sospetti. I controlli vengono effettuati anche nel garage, per la quadratura delle autovetture presenti ed il tutto viene svolto interagendo costantemente con il Portiere di notte, per accertarsi che ogni cosa proceda secondo la norma.

Prima del termine del suo turno, il Facchino di notte effettua un giro a tutti i piani per ritirare i breakfast order (le richieste di prima colazione) e consegnarli al Ristorante, infine prepara una relazione per la Governante sulla notte passata e sulle eventuali difficoltà riscontrate.

È importante che queste figure professionali vengano formate secondo elevati standard qualitativi per la corretta gestione delle strutture ricettive e per essere in grado di far fronte ad ogni problematica, la Clean Service in questo è ormai punto di riferimento, grazie alla serietà e all'affidabilità del suo staff e ai servizi offerti di elevata qualità. Siamo presenti a Roma, Milano e in tutto il Lazio, la Lombardia, La Toscana e la Campania.

Chiamaci al numero 0765 389475 Scrivici Stampa la paginaStampa la pagina